Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Salotto jazz all'IIC: Federica Fornabaio e Angelo Olivieri.

Data:

31/10/2019


Salotto jazz all'IIC: Federica Fornabaio e Angelo Olivieri.

Un concerto eccezionale con una delle più giovani pianiste e compositrici italiane: Federica Fornabaio, che presenta il suo ultimo progetto in duo con l’acclamato trombettista Angelo Olivieri. Il concerto presenta una contaminazione di musica classica, colonne sonore del Cinema e jazz; il programma prende ispirazione dalle stesse composizioni di Federica, risultato anche delle influenze di grandi artisti. In questo modo Ryuichi Sakamoto e Nino Rota, Erik Satie e Bix Beiderbeche possono figurare in un unico concerto, rivisto nello stile straordinario di Federica Fornabaio.
Ad accompagnarla a portare sul palco un mix così eclettico c’è il caldo suono della tromba di Angelo Olivieri, considerato tra i migliori 10 trombettisti Jazz in Europa secondo la rivista Jazz.it.

FEDERICA FORNABAIO
Nata ad Andria l’8 marzo del 1985 e introdotta alla musica da grandi maestri come Ludovico einaudi e Nicola Piovani, Federica Fornabaio ha iniziato la sua carriera componendo colonne sonore per il Cinema. Nel 2011 è stata finalista per la miglior colonna sonora al Festival di Venezia e ai Nastra d’Argento. La sua prima creatura, è il progetto di teatro-swing Lafé du Cafè in collaborazione con la cantante e attrice Laura Seragusa. Un lavoro ambizioso in cui si mescolano melodie al sapor di swing dell’Italia dei ruggenti '30-'40 a testi graffianti e di alta. Nel 2017 firma un contratto discografico con Sony Classical Italia. Nel 2018 viene pubblicato Unpeaceful, il suo secondo album come compositrice (per piano e piccolo ‘ensemble’) prodotto da Pasquale Minieri e registrato negli iconoci “Abbey Road” Studios di Londra con il produttore nominato ai Grammy, Andy Walter. Oltre alla sua carriera nella musica classica e jazz, Federica ha fatto diverse collaborazioni anche con artisti Pop.
ANGELO OLIVIERI
Musicista apprezzato da pubblico e critica, fin dalla prima edizione del referendum popolare Jazzit Awards figura stabilmente tra i 10 migliori trombettisti italiani ed ha avuto numerose menzioni all’interno del TOP jazz sia come strumentista, sia per i suoi lavori discografici.
Particolarmente significative le registrazioni realizzate per l’etichetta Terre Sommerse (collana JèI) raccolte nei CD Oidé (tra i migliori CD italiani nel 2007 nel referendum di Musica e Dischi), Nadir (in duo con il pianista Alessandro De Angelis) e Echoes, quest’ultimo con la partecipazione di due tra i più importanti musicisti del panorama jazzistico mondiale, William Parker e Hamid Drake. Nel 2009 pubblica CAOS Musique con il violoncellista Vincent Courtois, il batterista Marco Ariano e il sound designer Antonio Pulli definito “uno splendido esempio di immaginazione e sensibilità contemporanee” (recensione CD di Aldo Gianolio – Musica Jazz). Nel 2012 escono tre lavori: IF NOT un omaggio a Mario Schiano; CAOS Musique – live @ casa del jazz e DIALOGO. Nel 2012 forma il quintetto ZY project con cui realizza la colonna sonora del docu-film di Wilma Labate “Qualcosa di noi” presentato al Torino Film Festival nel 2014. Successivamente incide con lo stesso ZY project un CD – uscito a Giugno 2015 in allegato alla rivista Jazzit – dal titolo Nowhere’s Anthem.
Dal 2013 al 2015 è direttore della MED FREE ORKESTRA con cui realizza il CD Background (I-Company) cui fa seguito un tour con partecipazioni ai più importanti festival nazionali nell’ambito della world-music.
Ha partecipato a rassegne musicali in Italia e in Europa e a trasmissioni radiofoniche con performance da solista e in gruppo. Ha collaborato e collabora tuttora con numerose scuole di musica in qualità di docente di tromba e di tecniche di improvvisazione; tiene regolarmente workshop sulla Conduction – appresa direttamente da Butch Morris – e sull’improvvisazione intesa come composizione e arrangiamento estemporanei.
Tiene un corso di tromba presso la scuola di musica dell’associazione Controchiave dove conduce anche un laboratorio di improvvisazione.
È docente di tromba ai seminari estivi di Gubbio NoBorders.

Informazioni

Data: Gio 31 Ott 2019

Orario: Alle 18:30

Organizzato da : IIC Oslo

Ingresso : Libero


Luogo:

IIC Oslo, Oscarsgt. 56

861