Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Bach, Beethoven e Schubert - Con Ida Pelliccioli al pianoforte

Data:

07/05/2020


Bach, Beethoven e Schubert - Con Ida Pelliccioli al pianoforte

La pianista di grante talento Ida Pelliccioli torna in Norvegia, questa volta per esibirsi al concerto di Akonserter a Horten. 

* * *

Programma:

Johann Sebastian Bach (1685-1750): Preludium og fuge i a-moll, BWV 543

                                                       Transkripsjon fra orgel av Franz Liszt (1811-1886)

Carl Philipp Emanuel Bach (1714-1788): Sonate i e-moll, Wq 52/6, H129 (1744-62)

Ludwig van Beethoven (1770-1827): Sonate nr 12 i Ass-dur, opus 26 (1801-02)

1. Andante con variazioni
2. Scherzo. Allegro molto - Trio
3. Marcia funebre sulla morte d'un eroe. Maestoso andante
4. Allegro

- Pause -

Franz Schubert (1797-1828): Fire impromptu opus 142, D935 (1827)

1. Impromptu i f-moll
2. Impromptu i Ass-dur
3. Impromptu i B-dur
4. Impromptu i f-moll

Sergei Prokofiev (1891-1953): Tarantella i d-moll

* * *
Ida Pelliccioli

Nata a Bergamo, Ida Pelliccioli inizia lo studio del piano all’età di 6 anni. È stata allieva del Conservatorio Nazionale di Regione di Nizza, dove ottiene il Diploma di musica da camera con il massimo dei voti e la lode nel 2006. Studia poi all’ Ecole Normale de Musique de Paris “Alfred Cortot”, dove ottiene un diploma d’insegnamento e un diploma d’esecuzione. Durante i suoi studi all’Ecole Normale, è stata premiata con borse di studio della “Fondation Zygmunt Zaleski” e della “Fondation Albert Roussel”.
Prima di consacrarsi definitivamente alla sua carriera concertistica, ottiene un doppio Master alla Sorbonne di Parigi in Letteratura Italiana e in Storia Greca Antica all’età di 21 anni.
Studia con Serguei Markarov, artista per la pace dell’Unesco, e ha seguito masterclass e ricevuto consigli da vari pianisti, come Jean-Claude Pennetier, Gerard Wyss, Norma Fisher e Stephen Gutman. Ida è una dei rari studenti del concertista cubano Jorge Luis Prats.
Ida si è esibita in tutta Europa, e farà il suo debutto a Cipro, in Portogallo e negli USA nel 2019.
Nel febbraio 2018 ha dato un concerto a Milano sponsorizzato da Yamaha Italy.
Ida si interessa da vicino alla musica contemporanea e nel 2019 suonerà in prima mondiale opere dei compositori francesi Nicolas Crivelli e Jean-Luc Gillet e del compositore italiano Vito Palumbo.
Nel 2015 e 2016 collabora con un giovane regista, Florian Pautasso, per la creazione di un suo brano teatrale “Notre Foyer”, nell’ambito di varie rappresentazioni parigine

PER ULTERIORI INFORMAZIONI ED ACQUISTO DI BIGLIETTI, SI PREGA DI CONSULTARE IL SITO DI AKONSERTER QUI



Informazioni

Data: Gio 7 Mag 2020

Orario: Alle 19:30

Organizzato da : Akonserter

In collaborazione con : IIC Oslo

Ingresso : A pagamento


Luogo:

Stallen Galleri & Café, Teatergata 2, Horten

920