Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Symmetries and asymmetries as expression of beauty. Music. Art. Mathematics. Conferenza-concerto

Data:

03/12/2021


Symmetries and asymmetries as expression of beauty. Music. Art. Mathematics. Conferenza-concerto

Cosa hanno in comune la cupola di S.M. del Fiore a Firenze e una galassia? Qual è il modo migliore per iniziare il gioco della margherita?
Tutte queste domande hanno una risposta comune e curiosa e la scopriremo venerdì 3 dicembre alle 18.30 in una conferenza (in lingua inglese) e concerto per pianoforte.

Caterina Arzani mostrera’ i legami che esistono tra Matematica, Arte, Natura e Musica, attraverso suoni, immagini, storie e curiosità che legano gran parte di ciò che ci circonda, in un gioco di simmetrie e asimmetrie.
Tutti i brani musicali che suonerà per noi, con una particolare attenzione per i compositori italiani, ci mostrano l'armonia delle forme simmetriche e il piacere del movimento risultante dietro oggetti asimmetrici.
L'osservazione di alcune pagine musicali da un punto di vista diverso, ci farà scoprire come può cambiare la nostra percezione ascoltando un brano e guardando uno spartito.
Partendo da Bach a Debussy, da Cimarosa a Bussotti, conosceremo legami tipici nascosti e, allo stesso tempo, chiare differenze e vedremo quanti fenomeni nella Natura intorno a noi seguono naturalmente certi percorsi che forse non abbiamo notato prima.

* * *

L'evento è gratuito ma la prenotazione è obbligatoria qui

* * *

Caterina Arzani:
Pianista eclettica da sempre interessata ai legami tra la musica, la matematica ed in generale tutte le diverse arti, Caterina Arzani ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di 6 anni con Rossana Rotkel Bastetti, allieva di Ilonka Deckers-Kuszler, proveniente dalla scuola pianistica di Franz Liszt.
Nata in Alessandria, si è diplomata con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria e sempre lì ha ottenuto la Laurea di II livello con votazione 110 e lode; in seguito ha proseguito gli studi con Maria Gachet a Torino e Dominique Merlet a Parigi.
Ha frequentato l’Accademia Nazionale di Alto Perfezionamento S. Cecilia di Roma diplomandosi con 10 e lode, sotto la guida di Sergio Perticaroli; l’anno seguente le è stato conferito il titolo di “Excelsius Musicae et Pacis Nuntius” all’ Eurofestival “Concertisti Emergenti” a Palazzo Venezia a Roma sotto il patrocinio del Parlamento Europeo e dell’Unipax.
Il suo percorso è stato inoltre influenzato dagli insegnamenti di Andrea Lucchesini presso l’Accademia di Musica di Pinerolo.
Inoltre è laureata in Matematica presso l’Università “A. Avogadro” di Alessandria ed ha ottenuto un master di specializzazione in Matematica e Fisica presso l’Università degli Studi di Pavia.
Vincitrice di numerosi premi nazionali ed internazionali, viene invitata a tenere concerti presso importanti istituzioni in Italia ed all’estero, sia come solista che in formazione da camera: Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo, Ravenna Festival, Rassegna di Musica da Camera di Lugano, al Teatro Regio di Torino, Wiener Saal del Mozarteum di Salisburgo, Castello Sforzesco di Milano, Villa Tesoriera di Torino, Stagione Concertistica della Camerata di Cremona, PianoCityMilano 2018, AlbaMusicFestival 2020, Festival Internazionale Pianistico di Spoleto, per l’Associazione Eximia Forma nell’ambito dei Concerti presso Castel Sant’Angelo a Roma presso la Sala Paolina di Castel Sant’Angelo e a Palazzo Venezia, Pavia, Bologna, Genova, Villa Joiosa (Spagna), Pistoia, Stresa, per l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica in Venezia e, nell’ambito del “Festival delle Nazioni”, a Palazzo Mocenigo a Venezia per la Radio Televisione Romena...
E’ invitata in qualità di Presidente e di componente della Giuria in diversi Concorsi musicali.
E’ vincitrice per tre volte della borsa di studio per la frequenza alla Sommerakademie al Mozarteum di Salisburgo, sotto la guida di Sergio Perticaroli.
Ha inciso il primo concerto di Beethoven con l’Orchestra della Compagnia d’Opera Italiana, per la BMG Ricordi ed il CD allegato al libro “Immaginando in musica” di Luigi Giachino.
Viene invitata a tenere conferenze sul tema in diverse istituzioni (“La Musica dai Pitagorici ai Frattali”, “Sonore simmetrie: la geometria in musica”, “Simmetrie ed asimmetrie nella Musica e nell’Arte” ...).
Ha eseguito il primo Concerto di Beethoven ed il primo Concerto di Chopin con il quartetto Salzillo (Spagna) e sta seguendo un progetto riguardo l’esecuzione dei concerti di Beethoven per pianoforte e orchestra ridotta.
E’ Presidente e Direttore Artistico dell’”Associazione di Musica e Cultura F. Chopin”.

Informazioni

Data: Ven 3 Dic 2021

Orario: Alle 18:30

Organizzato da : IIC Oslo

Ingresso : Libero


Luogo:

IIC Oslo, Oscarsgt. 56

995