Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Gli “animali selvatici” di Davide Rivalta conquistano il parco del Palazzo Reale di Oscarshall

Rivalta-Oscarshall-leone_ph_ØivindMöllerBakken_DeKongeligeSamlinger

Il 3 maggio alle ore 18:00 sarà inaugurata una mostra – intitolata Come si attende ogni ritorno di sculture bronzee dell’artista Davide Rivalta nel parco del Palazzo Reale di Oscarshall, sulla penisola di Bygdøy, presso Oslo. Sua Maestà la Regina Sonja di Norvegia sarà presente alla cerimonia.

La mostra, che nasce sulla scia della visita di Stato del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella dello scorso anno e dalla collaborazione tra l’Ambasciata d’Italia, l’Istituto Italiano di Cultura e le Collezioni della Casa Reale norvegese, presenta più di dieci sculture di animali in bronzo, fibra di vetro e alluminio create dall’artista italiano Davide Rivalta che saranno collocate nel parco della residenza. L’esposizione consentirà di fare una passeggiata tra “animali selvatici” disseminati nella vegetazione norvegese con vista sul fiordo: leoni, scimpanzé, aquile, lupi, rinoceronti e cavalli accoglieranno i visitatori dal 4 maggio e per tutta l’estate.

Per poter documentare e riprodurre il comportamento e le abitudini degli animali, Rivalta li osserva in cattività, crea ritratti individuali e li colloca lontano dalla prigionia in cui li ha incontrati. Il parco di Oscarshall non è un luogo selvaggio, ma è stato sapientemente progettato secondo l’ideale del giardino romantico ottocentesco, come “interpretazione ideale del paesaggio spontaneo”.

È la prima volta che le sculture di Rivalta vengono esposte in Norvegia. Rivalta ha curato numerose esposizioni: al Palazzo del Quirinale e alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, alla Lucan House di Dublino e alla Triennale di Milano.

Oscarshall è di proprietà della Casa Reale norvegese ed è utilizzata come museo di arte contemporanea. Il legame con l’Italia di questa residenza è forte: è stata la Regina Giuseppina di Norvegia e Svezia, sposa di Re Oscar e insignita dallo zio Napoleone Bonaparte del titolo di Principessa di Bologna, infatti, a volere la costruzione di Oscarshall. Ed è proprio a Bologna che risiede e lavora l’artista Davide Rivalta.

L’inaugurazione della mostra il 3 maggio e l’apertura della stagione dell’Oscarshall il 4 maggio saranno scandite dallo spettacolo del Centro coreografico nazionale Aterballetto, che eseguirà una selezione di “MicroDanze”, ovvero brevi coreografie realizzate in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri nell’ambito del progetto “Italia Danza”. Le tre MicroDanze prescelte, sono Eppur si muove, Near Life Experience e A Gig.

La mostra rimarrà quindi allestita nel parco di Oscarshall per tutto il periodo estivo, nei giorni e negli orari dell’apertura di Oscarshall, da giovedì – domenica, dalle ore 11.00 alle 16.00. La visita della mostra nel Parco è gratuita.

Per ulteriori informazioni, si prega di consultare il sito del Palazzo Reale novegese qui . Per visitare Oscarshall e per l’acquisto di biglietti per una visita guidata del palazzo, consultare ticketmaster.no qui . I biglietti possono anche essere acquistati direttamente nella biglietteria di Oscarshall.

Ulteriori informazioni sul progetto Italia Danza e Aterballetto qui.

***

Foto: Le sculture di Davide Rivalta nel Parco di Oscarshall: Øivind Möller Bakken, De kongelige samlinger;                     Foto: Orso/Bear, Davide Rivalta, 2008. AP;                                                                                                                                        Foto: ZPC Microdanze, di Neven Petrovic;                                                                                                                                                    Foto: Oscarshall e Oscarshall, Kavalérbygningen , Jan Haug, Det kongelige hoff

  • Organizzato da: De kongelige samlinger, Ambasciata d'Italia, IIC Oslo, MAECI