Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Italia Danza: MicroDanze – Aterballetto ad Oslo

Italia Danza Oslo post 1 (002)

In occasione della mostra Come si attende ogni ritorno di sculture bronzee dell’artista Davide Rivalta nel parco del Palazzo Reale di Oscarshall aperta dal 3 maggio al 15 settembre 2024, questo Istituto è davvero lieto di poter presentare, in collaborazione con il Palazzo Reale norvegese e l’Ambasciata d’Italia,  il Centro Coreografico Nazionale/  Aterballetto nella loro tappa ad Oslo e l’esibizione di tre MicroDanze al Palazzo Reale di Oscarshall. Tutte e tre MicroDanze saranno esibite in occasione dell’inaugurazione ufficiale della mostra il 3 maggio, e il 4 maggio in occasione delle tre visite guidate alle ore 11.00, 13.00. e 15.00. La tappa fa parte del progetto “Italia Danza” dove le destinazioni, oltre ad Oslo, sono Sofia, Colonia e Madrid.

***

Italia Danza è un progetto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e del CCN/Aterballetto. Realizzato attraverso la Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale del Maeci, si svolge in collaborazione con gli Istituti Italiani di Cultura e con il sostegno della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Reggio Emilia. Al centro di Italia Danza c’è l’idea di attraversare i luoghi simbolo della cultura italiana nel mondo, gli Istituti Italiani di Cultura, le Ambasciate e le sedi diplomatiche tramite performance site specific immaginate per abitare palazzi, sale e auditorium, ma anche piccoli spazi monumentali o urbani. La prima fase del progetto si è svolta a novembre e dicembre 2023 a Praga, Bruxelles, Zagabria, Stoccolma e Dakar. Nella primavera 2024 l’iniziativa continuerà a irraggiarsi verso nuove destinazioni: Sofia, Colonia, Oslo e Madrid. Rappresentative di questo percorso sono le MicroDanze, con le quali il Centro Coreografico Nazionale/Aterballetto di Reggio Emilia si è specializzato nella performance site specific. Si tratta di brevi creazioni firmate da coreografi italiani e internazionali che già hanno avuto un’importante esposizione in luoghi fortemente suggestivi come il Museo dell’Acropoli di Atene, al Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo a Roma, presso Les Halles de Schaerbeek a Bruxelles, a Brescia, Capitale Italiana della Cultura 2023. Immaginando di poter trasformare le sedi delle Ambasciate e degli Istituti Italiani di Cultura in sorprendenti spazi dove scoprire la danza, gli spettacoli sollecitano l’attenzione su un aspetto fondante della creatività italiana, il contemporaneo, capace di creare nuovi linguaggi e nuovi pubblici.

Per ulteriori informazioni sul progetto e su CCN/Aterballetto, vedere qui